heads-portfolio-10
RADICALMENTE AVANTI

Da un collettivo a una Lista elettorale,
storia di 14 candidati a Milano

E’ la storia di 14 ragazzi sotto i trent’anni che facevano (e continuano a fare) politica a Milano. Cresciuti in ambiti diversi
(chi veniva dai Giovani Democratici, chi dai movimenti, chi dalla politica universitaria…) e uniti dalla volontà comune di portare un piccolo ma significativo cambiamento nella realtà Milanese.

Chi conosce la politica sa quanto è difficile partire dal basso e quanto pesi in termini elettorali l’inesperienza. Non si parte da un bacino di voti già acquisito, non si hanno forti competenze da mostrare all’esterno, non si conoscono le dinamiche che permettono di guadagnare preferenze.

Radicalmente Avanti

2014

Campaign Management, Strategia Elettorale, Creatività e Concept Materiali, Coordinamento Team, Gestione Eventi

Il nostro compito si è presto trasformato dalla semplice assistenza strategica a un vero e proprio cordinamento di queste 14 splendide individualità. Radicalmente Avanti da semplice claim (comune a tutti i candidati dei municipi e del consiglio) si è naturalmente evoluto nel fulcro dei punti programmatici, delle idee e delle volontà dei ragazzi. Una piattaforma web comune, dove in risalto erano le idee del gruppo e non soltanto i singoli candidati, ci ha permesso di impostare i primi tasselli di un percorso fatto di eventi (principalmente rivolti a piccoli gruppi di interesse), iniziative (assieme a candidati più “illustri” capaci di dar peso al progetto), documenti (che riuscissero a dare corpo a quelle idee che rischiavano di rimanere indietro in una competizione elettorale dove il semplice essere giovani non avrebbe portato da nessuna parte) .

Abbiamo lavorato a una grafica che riuscisse a spezzare la monotonia formale degli altri candidati, poi ci siamo concentrati sulla diffusione delle proposte (lavorando attraverso le piattaforme social e incontri pubblici, sempre all’insegna di un budget ben al di sotto della media), abbiamo prodotto video (all’insegna della discontinuità, preferendo un approccio più ironico e in contrasto con l’eccesso di seriosità comune a tante campagne). Abbiamo cercato di evitare tutto ciò che era scolastico per spingere sull’acceleratore, sapendo che la buona riuscita di una campagna del genere sarebbe passata soltanto attraverso scelte coraggiose. Del resto il coraggio era – ed è – la virtù comune a tutti i candidati di Radicalmente Avanti. Il coraggio di mettersi in gioco, certo, ma anche il coraggio (e un po’ di sana presunzione) di portare avanti le proprie idee nonostante l’inesperienza di un gruppo di ventenni.

Per tre mesi abbiamo messo a supporto uno staff vero e proprio, con due grafici, un webmaster, due videomaker e un cordinatore della campagna. I ragazzi sono sempre stati reattivi agli input che chiedevamo loro e nonostante i ritmi faticosi, la complessità di gestione e le tante persone coinvolte il 5 Giugno abbiamo potuto accogliere un risultato più che soddisfancente. Più di 2000 preferenze complessive, ragazzi eletti nei municipi e il candidato al comune Giacomo Marossi che con più di 600 preferenze si è posizionato a pari di candidati ben più “prestigiosi”.

marossi-bozza-manifesto
turistica